bloggers bloggers

Jader Jed Francia
Messaggi: 52
Stelle: 0
Data: 31/07/18
Ezio Lombardi
Messaggi: 11
Stelle: 0
Data: 10/04/18
Marco Napolitano
Messaggi: 70
Stelle: 0
Data: 07/02/18
Chiara Mambretti
Messaggi: 25
Stelle: 0
Data: 27/02/17
Serena Traversi
Messaggi: 3
Stelle: 0
Data: 21/07/16
Francesco Falanga
Messaggi: 8
Stelle: 0
Data: 14/06/16
Antonio Musarra
Messaggi: 2
Stelle: 0
Data: 18/11/13
Simone Celli Marchi
Messaggi: 6
Stelle: 0
Data: 09/07/13
marcello marangio
Messaggi: 4
Stelle: 0
Data: 05/07/13
Marco Mancini
Messaggi: 1
Stelle: 0
Data: 05/06/13
Indietro

Grazie a tutti per il #LRBO16! ;)

Ciao a tutti!

Ieri è stata una bellissima giornata: il primo Liferay Italian User Group Meeting si è concluso in festa, bevendo e mangiando a più non posso dopo esserci divertiti insieme per tutto il pomeriggio!

Volevo intanto ringraziare tutti quanti quelli che hanno partecipato, perché è stato anche grazie a tutti quelli che sono intervenuti se l'evento più IN dell'anno mi ha fatto davvero divertire!

Ma procediamo con ordine! Questo post vuol'essere un riassunto semiserio di quello che è successo ieri, a beneficio di quanti sarebbero voluti intervenire ma alla fine non ce l'hanno fatta!!

Si comincia! :)

L'evento era attesissimo fin dalle prime battute, come lo dimostra Denis con il suo tweet iniziale!

Anche Marco Leo, nelle retrovie, non vedeva l'ora di fare il suo talk: a pranzo ci ha pure confessato d'averci lavorato tutta la notte e d'aver finito dopo me ed Antonio! :)

Come potete vedere dal tweet di Marco, l'apertura di Daniele è stata abbastanza geek, in pieno spirito Liferay 7: ha aperto le danze mostrando una sorta di shell dove aveva gli appunti che ha seguito: un grandissimo!!

Tra l'altro gli va riconosciuto l'onore d'essere stato il primo italiano ad organizzare uno User Group Meeting: io che insieme a lui ho vissuto -poco- lo sbatto dell'organizzare devo dargli merito d'essere uno che non molla facilmente!

Quindi, col cuore e davvero, un super grazie al prode Daniele! :)

Liferay DXP: il futuro prossimo ci attende! :)

Durante l'introduzione di Daniele, ovviamente, il tema Liferay DXP è uscito in maniera preponderante; mi sono quindi affrettato a spiegare a tutti cos'è Liferay DXP e perché dovremmo abbracciare il nuovo modello anzichè temerlo!

Ammetto che l'impatto con l'idea non è semplice da digerire, passiamo da un prodotto molto tecnico per tecnici super specializzati ad una piattaforma integrata che si rivolge al mercato business, colmando un gap tra chi sviluppa il business e chi questo business lo consuma davvero: gli utenti!

Qui racconto con enfasi e tanta emotività perché credo davvero nella digital transformation e nell'evoluzione "customer centric" come fattore competitivo per la crescita delle aziende!

[Spazio pubblicitario gratuito: se vi interessa approfondire il tema, contattatemi direttamente e senza indugio lasciando un commento in questo post!! :D]

I mille modi per fare una build.. :)

Tornando all'evento, le danze sono staate aperte dal prode Luca Comin, che ha raccontato i circa 200.000 oggetti con i quali confrontarsi per fare build del portale (ha anche ammesso che ne ha tralasciati alcuni, per contingenza di tempi)! :)

A Luca devo appuntare solo lo spoiler delle slide su OSGi che avremmo presentato di li a poco io e Antonio ma si sa: l'argomento era ghiotto e quindi dai, ci poteva anche stare!! :)

Col senno di poi, però, forse era il caso di spiegare prima la parte OSGi e poi fare i tool di build; se avessimo approcciato così forse sarebbe stato più comprensibile il talk di Luca (sotto il profilo tecnico, intendo, perché il talk di Luca era perfetto! ;)) e gli avremmo impedito di spoilerarci!! ;D

Ecco una foto del prode Luca che si misura con la fatica d'essere stato il primo italiano a fare un talk allo user group italiano!

[Una nota buffa: il tweet è di un altro Luca che non era presente all'evento ma che è riuscito comunque a recuperare questa foto e a tweetarla! :) Sei un grande Luca Borghesio! :D]

Il talk di Luca però è servito per capire tanto sugli strumenti e sulle metodologie; ad esempio, ora non si versiona più l'SDK ma il Liferay Workspace! :)

Il bello di uno user group tuttavia è anche quello di potersi confrontare tra di noi: in questo senso, infatti, Simone Zaninello s'è contraddistinto per gli ottimi interventi a tutto tondo, soprattutto raccontandoci le cicatrici recenti che s'è fatto sui tool di build!

 

Per dovere di cronaca vi faccio notare Davide, che è quello con il portatile in braccio, tutto assorto nel fare offerte a clienti come se non ci fosse un domani!! Siamo un gruppo davvero super attivo, cosa credevate?!? :D

OSGi e Liferay 7: si dice modularità ma s'intende svolta epocale!!

Dopo Luca è stato il nostro turno: io ed Antonio abbiamo presentato i vantaggi del prodotto dal punto di vista dell'innovazione tecnologica portata da OSGi!

Le slide le pubblicheremo a breve (in realtà devo capire con Daniele come vogliamo gestire la cosa! :)); però posso già darvi il repo degli esempi che Antonio ha preparato e presentato durante il talk:

https://github.com/amusarra/liferay-italia-bo-usergroup

[Nota: non ho trovato scatti dove si vede anche Antonio che spiega, ma c'era anche lui ed è stato un grandissimo! Senza di lui non sarebbe venuto così bene quindi supermegagrazie Antonio!! :)]

Il nostro talk è andato un po' per le lunghe ma si sa: quando io parlo non mi fermo mai e quando gli esempi sono interessanti le domande fioccano! :)

Una implementazione di estensione reale su Liferay 7!

Infine è stato il turno di Marco Leo, il quale ci ha reso edotti su come estendere l'Alloy Editor utilizzando OSGi e tutte le funzionalità di Liferay 7!

Purtroppo per contingenza di tempi (mi sono scusato con lui ripetutamente e gli devo ufficialmente una birra, lo ammetto.. :)) Marco ha dovuto fare il suo talk in fast forward; tuttavia ha colpito tutti quanti perché quello che ha fatto è di una comodità infinita!

Cosa ha fatto? Ma, nulla: ha permesso di linkare dentro all'editor Alloy degli oggetti custom generati con il Service Builder utilizzando una simpatica finestra modale per selezionare l'oggetto. Si: una cosa da cinque minuti proprio.. ;)

Anche Marco ci ha reso disponibili i sorgenti; ecco il suo repo (scaricatelo e conservatelo, prima o poi questa roba vi servirà e l'averla già pronta vi cambierà la prospettiva! ;)):

https://github.com/prjteam/liferay-user-group

Gran finale!

L'evento s'è chiuso con una bellissima foto di gruppo dei relatori!

[Una nota: il primo a sinistra non era un relatore però è quello che c'ha messo il rinfresco! Che fai, non lo chiami per la foto?? :D]

È stato divertente e molto formativo: dovremmo farlo più spesso, perché davvero in sole 5 ore ci siamo scambiati un sacco di valore e di consigli!

Sai che c'è? Questa community SPACCA!! :D

Per non farsi mancare nulla, Daniele ha costretto il suo capo a regalarci il buffet finale: la cosa ha permesso un ottimo networking annaffiato da vini inebrianti e tanto, ma tanto maiale! :)

Lo so: morirò male per quanto ne mangio ma sapete che c'è? La vita è davvero dura.. ;)

One more thing.. ;)

Come nei migliori keynote americani in pieno stile Apple :), mi sono tenuto la guest star per la fine! :)

In sala, siccome era già in Italia perché è una persona che sa come godersi la vita, avevamo il CEO di Firelay, l'unico hosting provider al mondo specializzato in hosting della piattaforma Liferay! :)

Dai: una figata, no? ;)

Ancora grazie a tutti per il successo dell'evento che abbiamo tutti voluto con tanto cuore; spero che anche per voi sia stato bello ed interessante e non vedo l'ora di rivedervi tutti al simposio di Liferay a Novembre! :)

Un abbraccio e se c'è qualche cosa che posso fare per voi, come sempre, basta un commento e "rimarremo in contatto"! ;)

Ciao, J.

Commenti
Nessun commento. Vuoi essere il primo.