bloggers bloggers

Jader Jed Francia
Messaggi: 56
Stelle: 0
Data: 14/10/19
Katia Pazzi
Messaggi: 1
Stelle: 0
Data: 27/06/19
Marco Napolitano
Messaggi: 76
Stelle: 0
Data: 11/06/19
Paolo Gambetti
Messaggi: 1
Stelle: 0
Data: 20/03/19
Ezio Lombardi
Messaggi: 11
Stelle: 0
Data: 10/04/18
Chiara Mambretti
Messaggi: 25
Stelle: 0
Data: 27/02/17
Serena Traversi
Messaggi: 3
Stelle: 0
Data: 21/07/16
Francesco Falanga
Messaggi: 8
Stelle: 0
Data: 14/06/16
Antonio Musarra
Messaggi: 2
Stelle: 0
Data: 18/11/13
Simone Celli Marchi
Messaggi: 6
Stelle: 0
Data: 09/07/13
Indietro

Query su colonne unique: come configurare il ServiceBuilder

Gli script di generazione dell'infrastruttura di persistenza del ServiceBuilder mettono a disposizione nelle classi "<entityname>Util" un set di metodi utili all'interrogazione della base dati.

Tipicamente troveremo un metodo "findByPrimaryKey" per ottenere una singola istanza dell'oggetto relativo all'entità e diversi metodi generati in base alla parametrizzazione dei "finder" nei file service.xml per ottenere liste di oggetti.

L'interrogazione di una tabella mediante una query con clausola su una colonna definita come "unique", è possibile mediante la definizione di un finder con un valore specifico dell'attributo "return-type": alternativamente a "Collection" è possibile indicare il nome dell'entità.

<finder name="IdUtente" return-type="Collection">
<finder-column name="idUtente" />
</finder>

Da questa definizione otteniamo i metodi con firma:

public static List<DbDvelUtenti> findByIdUtente(String idUtente)...


<finder name="EMail" return-type="DbDvelUtenti">
<finder-column name="email" />
</finder>

Da questa definizione otteniamo un metodo con firma:

public static DbDvelUtenti findByEmail (String email)...

N.B.: assicuratevi che nel secondo caso la query restituisca sempre e solo un'occorrenza in base ai criteri passati; in caso contrario il metodo restituirà il primo elemento degli 'n' ottenuti dalla query.

Precedente
Commenti
Nessun commento. Vuoi essere il primo.