bloggers bloggers

Jader Jed Francia
Messaggi: 52
Stelle: 0
Data: 31/07/18
Ezio Lombardi
Messaggi: 11
Stelle: 0
Data: 10/04/18
Marco Napolitano
Messaggi: 70
Stelle: 0
Data: 07/02/18
Chiara Mambretti
Messaggi: 25
Stelle: 0
Data: 27/02/17
Serena Traversi
Messaggi: 3
Stelle: 0
Data: 21/07/16
Francesco Falanga
Messaggi: 8
Stelle: 0
Data: 14/06/16
Antonio Musarra
Messaggi: 2
Stelle: 0
Data: 18/11/13
Simone Celli Marchi
Messaggi: 6
Stelle: 0
Data: 09/07/13
marcello marangio
Messaggi: 4
Stelle: 0
Data: 05/07/13
Marco Mancini
Messaggi: 1
Stelle: 0
Data: 05/06/13
Indietro

SessionClicks & Portal Preferences

Ciao a tutti!

Il post di quest'oggi tocca un argomento che prima o poi tutti devono affrontare: vogliamo salvare delle piccole preferenze utente e renderle "persistenti" senza magari scomodare delle tabelle di dominio.

Aggiungo a questo che le preferenze di cui parliamo non le vogliamo "per portlet", come solitamente fareste quando si parla di preferences, ma le vogliamo "cross portlet", quindi a livello di portale.

In più, potrebbe essere comodo farlo utilizzando una funzionalità javascript, in modo da poter notificare al server, in tempo reale, i parametri che vogliamo rendere persistenti nelle preferenze dell'utente.

Qui ognuno di noi, di solito, si mette a pensare alla via più (elegante | facile | veloce | generica) per farlo.. Senza considerare che in Liferay magari il lavoro è già stato fatto per voi e dovete solo riusarlo! ;)

Ed ecco che entrano in scena due funzionalità out-of-the-box: Liferay.Store() (da usare in pagina via javascript) e la classe SessionClicks per leggerne i valori.

Ma vediamo un po' di codice! :)

In pagina prepariamo il campo per leggere il valore inserito dall'utente e salvarlo lato server:

...

<aui:select id="myPref" name="<portlet:namespace/>myPref" label="my-pref">

<aui:option value="first-message">

<liferay-ui:message key="first-message"/>

</aui:option>

<aui:option value="second-message">

<liferay-ui:message key="second-message"/>

</aui:option>

<aui:option value="third-message">

<liferay-ui:message key="third-message"/>

</aui:option>

</aui:select>

...

<aui:script use="liferay-store">

var node = A.one('#<portlet:namespace/>myPref');

node.on(

'change',

function(event) {

var instance = this;

// Qui accade la magia..

Liferay.Store('<portlet:namespace/>myPref', instance.val());

}

);

</aui:script>

In pratica, ogni volta che viene selezionato un nuovo valore dal menù a tendina, viene invocata la chiamata a Liferay.Store() che, come potete ben immaginare, altro non fa che chiamare una funzionalità lato server che salva la preferenza dell'utente a livello di portale.

Eggià, perché la novità rispetto alla preferenze che usate di solito è che questa funzionalità salva i valori a livello di portale; li rende quindi disponibili cross sessione e li potete accedere da ogni punto del vostro codice java..

Ma come fa a fare questa magia? :)

Se attivate il monitor delle connessioni HTTP sul vostro browser di fiducia, noterete che al cambio del valore del menù a tendina viene effettuata una post a questa servlet:

/c/portal/session_click

che, se cercate nei sorgenti di portale, troverete mappata sulla "Main Servlet" (ovvero:com.liferay.portal.servlet.MainServlet) che utilizza delle simpatiche action di Struts per eseguire i comandi che le vengono mappati sul percorso '/c/'.

Quindi la magia accade nella Struts Action com.liferay.portal.action.SessionClickAction che altro non fa, se guardate il sorgente, che leggere i parametri di request e inserirli nel db usando la classe SessionClicks.

A questo punto il nostro lavoro è finito!

Adesso, tutto quello che dovete fare, è leggere questo valore lato server. Questa chiamata fa esattamente quello che vi aspettate:

String myValue = SessionClicks.get(request,

renderResponse.getNamespace() + "myPref", "");

Aggiungo a questo che potete utilizzare la SessionClicks anche all'interno del vostro codice java per salvare preferenze che volete rendere persistenti. Attenti però: come quando lavorate con la sessione, il problema della concorrenza è sempre in agguato, quindi comportatevi bene! ;)

Infine, concludo dicendo che è sempre possibile utilizzare l'oggetto Liferay.Store() anche per leggere le proprietà che avete impostato:

  • Liferay.Store.get('myId', callback)
  • Liferay.Store.getAll('myId', callback)

La differenza è che 'get' ritorna il valore della preference mentre il 'getAll' ritorna un oggetto JSON che mappa la hash di valori ritornati. Ancora, maggiori dettagli nel codice della classecom.liferay.portal.action.SessionClickAction.

Un piccolo addendum, prima di concludere!

Ma questa SessionClicks come fa a rendere persistenti a livello di portale queste preferenze?

Anche qui la magia è presto svelata:

PortalPreferences preferences =

PortletPreferencesFactoryUtil.getPortalPreferences(request);

Attraverso questa interfaccia gli oggetti che passate arrivano ad essere salvati nella tabella di db 'portalpreferences' attraverso la PortalPreferencesLocalServiceUtil.. E qui il giro vi dovrebbe essere già chiaro.. ;)

Spero che questo post vi sia d'aiuto! ;)

Buona Pasqua a tutti!!! :)

P.S. Se volete il codice della portlet, abbiamo inaugurato l'account D'vel su GitHub; qui trovate la portlet di POC per questa roba:

Se invece cercate le portlet open source che rilasciamo, qui trovate il repository aziendale:

Precedente
Commenti
Nessun commento. Vuoi essere il primo.